martedì 30 ottobre 2012

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE


Si comunica che la riunione del Consiglio Comunale e' indetta presso il Forum - Parco Maulini per le ore 20:45 del 31/10/2012 per trattare i seguenti punti dell'ordine del giorno

1° Punto : Approvazione verbali  seduta precedente (28.9.2012).
2° Punto : Istituzione della Consulta dello Sport  e approvazione regolamento.
3° Punto : Istituzione della Consulta Giovanile e approvazione regolamento.
4° Punto : Istituzione del Consiglio Comunale dei Ragazzi ed approvazione regolamento.
5° Punto : Nomina rappresentante del Comune di Omegna all'interno del Consiglio direttivo dell'Associazione Pro Loco.
6° Punto : Imposta Municipale Propria: riduzione dell'aliquota di base a favore delle Cooperative Edilizie a Proprietà Indivisa.
7° Punto : Regolamento Imposta Municipale Propria. Modifiche ed integrazione articoli 12 e 16 . Abrogazione articolo 20. Approvazione.
8° Punto : Comunicazioni del Sindaco: relazione alla Corte dei Conti.
9° Punto : Ordine del Giorno sull'Unione dei Comuni.
10° Punto : Ordine del Giorno relativo al Laboratorio ARPA di Omegna.
11° Punto : Ordine del Giorno  in merito al riconoscimento della cittadinanza italiana ai figli di immigrati stranieri.
12° Punto : Interpellanze ed interrogazioni.

giovedì 25 ottobre 2012

SPL FA CAUSA AL COMUNE


La questione della liquidazione della Società partecipata al 100% dal Comune che ha gestito il Centro Sportivo fino a qualche mese fa (SPL Srl), sta assumendo contorni preoccupanti.  Il liquidatore di SPL deve infatti provvedere al pagamento di tutti i debiti in sospeso e per fare questo deve naturalmente provvedere ad incassare tutti i crediti.  Così a pensato bene di chiedere al Giudice (ed ottenere) un decreto ingiuntivo contro il Comune di Omegna per circa 90.000 Euro di cui il Comune è debitore nei confronti di SPL per servizi resi e lavori effettuati da quest'ultima.  Il Comune si è opposto al decreto ingiuntivo, vedremo con quali motivazioni.
Resta il fatto che la situazione di SPL è grave e che il Comune di Omegna, responsabile in quanto proprietario del 100% delle quote di SPL, dovrà trovare una soluzione per portare a termine la liquidazione della stessa.
Una storia nata male, quella di SPL, creata malamente dalla Giunta Buzio e poi gestita altrettanto malamente dalla Giunta Quaretta.  Speriamo che la Giunta Mellano possa mettere la parola fine.

martedì 23 ottobre 2012

New York Times

Il New York Times ha dedicata una pagina al Lago d'Orta (di Omegna naturalmente non si parla...).


lunedì 24 settembre 2012

NUOVO SEGRETARIO COMUNALE


Diamo il benvenuto con l'augrio di buon lavoro al nuovo Segretario Generale del Comune di Omegna, Dott.ssa Antonella Mollia, che sostituisce per scelta del sindaco il Dott. Marco Stoppini cui va il nostro saluto.

sabato 22 settembre 2012

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE


Si comunica che la riunione del Consiglio Comunale e' indetta per le ore 20.45 del 28/09/2012 presso il Forum, Parco Maulini, per trattare i seguenti punti dell'ordine del giorno:

1° Punto : Approvazione verbali  sedute precedenti (4.7.2012 e 30.7.2012).
2° Punto : Comunicazioni del Presidente del Consiglio Comunale in relazione al riordino delle Province.
3° Punto : Art. 193 del D. Lgs. 18 agosto 2000 n. 267. Ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi e verifica di salvaguardia degli equilibri di bilancio. Esercizio 2012
4° Punto : Variazione di Bilancio di Previsione 2012, Bilancio Pluriennale, Relazione Previsionale e Programmatica  e Programma Triennale Opere Pubbliche ed elenco annuale.
5° Punto : Annullamento Deliberazione D.C.C. n. 85, in data 30.07.2012. Riapprovazione Regolamento dell'Addizionale Comunale all'I.R.P.E.F. - Determinazione dell'aliquota per l'anno 2012.
6° Punto : Approvazione bozza di convenzione tra  il Comune di Omegna ed i Sigg. Banone Nicola e Gattini Cinzia in applicazione delle disposizioni di cui alla Scheda d'Area n.1 denominata  Parco Urbano Monte Zuoli - Ponte Bria - NTA allegate al PRGC  vigente.
7° Punto : Modifica alla Convenzione Urbanistica di cui all'atto Notaio Bertoli del 5.6.1995 rep 13545/88742 tra il Comune di Omegna e la ditta Rives di Pappadà Roberto
8° Punto : Approvazione Piano di Recupero del patrimonio edilizio ed urbanistico esistente, ai sensi dell'art 30 della Legge 457/1978 e art. 43, 41bis della LR 56/77 e smei, nel nucleo di antica formazione  in Agrano- Isotta Chiara
9° Punto : Approvazione bozza di convenzione tra il Comune di Omegna e SOMS di Omegna per utilizzo del Teatro Sociale.
10° Punto : Revoca deliberazione  D.C.C. n. 28 del 24.4.2011 avente ad oggetto: "Scioglimento e messa in liquidazione del Consorzio Intercomunale dei Servizi Socio Assistenziali - Zona Cusio.
11° Punto : Regolamento servizio mensa scolastica - Approvazione.
12° Punto : Regolamento sulla Partecipazione Popolare - Modifica art. 35.
13° Punto : Comunicazioni del Sindaco sulla deliberazione della Corte dei Conti n. 122/2012/SRCPIE/PRSE sul Rendiconto di gestione 2010.
14° Punto : Ordine del Giorno per l'avvio della procedura di  intitolazione aula consiliare a Teresio Piazza.
15° Punto : Ordine del Giorno presentato dal Gruppo Consiliare della Federazione della Sinistra sull'Ufficio Postale di Agrano.
16° Punto : Ordine del Giorno presentato dal Gruppo Consiliare della Federazione della Sinistra inerente l'Agenzia Territoriale della Casa.
17° Punto : Interpellanze ed interrogazioni.

giovedì 20 settembre 2012

BILANCIO E DINTORNI

Il bilancio è sicuramente il problema più spinoso ed urgente che la nuova Amministrazione ha dovuto affrontare.  Lo ha fatto compiendo scelte anche impopolari facendo ricorso alla leva fiscale-finanziaria che 
per effetto delle variazioni di Bilancio che verrano approvate nel Consiglio Comunale del 28 c.m. supera complessivamente la cifra di 1.600.000 Euro.

Nel frattempo alcuni creditori di Spl alla lettura del recente articolo sulla Stampa, nel quale il Sindaco Mellano dichiarava un possibile risparmio di circa 500.000 Euro non pagando i creditori, hanno dato corso ad iniziative legali. Per la problematica Spl ad oggi l’Amministrazione Comunale rinvia per l’ennesima volta ogni decisione sul da farsi fino alla seconda metà di Ottobre 2012.  Vedremo.

Ci viene poi segnalato che non si darebbe corso ad accertamenti ICI già programmati ad Aprile 2012 per una somma prossima ad Euro 120.000 che riguarderebbe alcuni immobili di proprietà della Curia Omegnese.... Un altro problema di difficile soluzione ?

REGOLAMENTI (DI CONTI ?)


Curioso siparietto in occasione della 1° e 3a Commissione Consiliare di Lunedì 17.

L'Assessore Buzio ha presentato i nuovi regolamenti per la consulta dello sport e la consulta giovanile che sarebbero stati da approvare e discutere nel prossimo Consiglio Comunale.  Peccato che Buzio si sia visto cassare i regolamenti dal Presidente del Consiglio Comunale, De Santis (nella foto), che sostiene la necessità di fare un regolamento unico per tutte le consulte.  L'altro assessore competente, Scatamacchia, non sapeva nulla dei regolamenti predisposti dagli uffici.  L'argomento dunque non sarà trattato nel Consiglio Comunale del 28 c.m. e i consiglieri di opposizione hanno potuto riposarsi mentre andava in scena l'imbarazzante sipario con il Presidente del Consiglio che cassa le decisioni della Giunta.

lunedì 10 settembre 2012

LAGOSTINA: SITUAZIONE DIFFICILE

E’ preoccupante, forse più di quanto è stato riferito, la situazione della Lagostina. L’azienda ha chiesto sei settimane di cassa integrazione per tutti i 140 dipendenti. Ma a preoccupare le organizzazioni sindacali è il futuro dello stabilimento ed a questo proposito è stato chiesto l’intervento da parte delle istituzioni. La prima risposta è arrivata dal comune di Omegna ed il sindaco Adelaide Mellano ha convocato i rappresentanti dei lavoratori ed i sindacati per martedì prossimo. In concomitanza di questo primo appuntamento è stato previsto previsto un altro momento di mobilitazione con sciopero e presidio dei lavoratori sotto il Palazzo Comunale.
Fonte: VCOAzzurraTV

venerdì 31 agosto 2012

CIRCONVALLAZIONE DI AGRANO

L'annosa questione della circonvallazione di Agrano, ben lungi dal giungere ad una soluzione, si arricchisce di una ulteriore puntata.  La nuova Amministrazione comunale ha manifestato infatti la propria contrarietà alla circonvallazione lunga.

Dal sito di VCOAzzurraTV
No ad un’opera ciclopica che rimarrebbe molto probabilmente incompiuta. La posizione del sindaco di Omegna Aide Mellano e dell’assessore ai lavori pubblici Francesco Pesce in merito alla circonvallazione di Agrano è chiarissima. A settembre è stato già sollecitato a più riprese un incontro con i vertici di Terna per discutere dell’opera. “ Quel che chiederemo- spiegano i vertici dell’amministrazione comunale del capoluogo cusiano- è che ci sia l’interramento dei cavi il più esteso possibile, anche più di quanto era stato concordato. Porteremo anche la richiesta a Terna di una sorta di risarcimento ambientale, con l’obiettivo di monetizzare. Valuteremo successivamente con il quartiere la soluzione migliore, ma noi preferiremmo l’idea di una circonvallazione corta, di circa 800 metri. Anche perché- proseguono Mellano e Pesce- deve essere chiaro che Terna ha promesso un contributo di circa 960mila euro per la circonvallazione lunga a fronte di un investimento necessario di quasi 1,2 milioni di euro. La Provincia ha promesso un contributo di 250mila euro, ma con i tempi che corrono, con il futuro stesso dell’ente che è in bilico, ci sembra complicato che ci possa essere l’accensione di un mutuo. In conclusione- precisano sindaco ed assessore- riteniamo che sia più responsabile la scelta della circonvallazione corta, proprio per evitare il rischio di un’opera iniziata e mai finita”

giovedì 30 agosto 2012

GOODBYE SUMMER


Sabato 1° settembre, a partire dalle 16, e fino a mezzanotte, si svolgerà “Goodbye summer”, un saluto all’estate che in realtà a Omegna prosegue anche dopo San Vito con questa iniziativa tutta speciale. La manifestazione, che si svolgerà nel tratto di lungolago Gramsci tra i Giardini pubblici e la discoteca Kelly, curata dal Bar Maui con il patrocinio del Comune di Omegna, prevede esibizioni di Freestyle Motocross (variazioni della specialità di motocross basate non sulla velocità ma sull'abilità dei piloti nel compiere salti acrobatici) con la partecipazione di Daboot Airlines ed esibizioni di Flatland BMX (evoluzioni dell’atleta con la propria speciale “bicicletta”, Bicycle Motocross, senza mai toccare terra coi piedi) con la presenza dello specialista Luca Contoli. Durante la giornata vi sarà anche l’esposizione di auto e moto a cura di Workshoplife e Motoclub Omegna. Alla sera, inoltre, aperitivo, pizzata, chioschi con cibo e bevande, e musica con Dj Pissed Raccoons. “Goodbye summer”, è un’ennesima iniziativa messa in campo dagli esercenti omegnesi che, quest’anno più che mai, dopo le iniziative di Via Alberganti, Via Manzoni e Via Mazzini, sono stati protagonisti dell’estate omegnese.

Fonte: VCOAzzurraTV

martedì 28 agosto 2012

Archiviato San Vito 2012


Anche l'edizione 2012 di San Vito è arrivata al termine. L'auspicio è che, nonostante due sere di maltempo, il banco abbia potuto incassare a sufficienza per coprire i costi di una manifestazione che negli ultimi anni ha visto notevolmente ridursi il budget a disposizione.

Un ringraziamento al Comitato e a tutti i volontari che hanno reso possibile anche quest'anno lo svolgersi di una manifestazione che per commercianti ed esercenti omegnesi rimane sempre importantissima.

lunedì 13 agosto 2012

SPIAGGIA EX CANOTTIERI...

Da La Stampa di Sabato 11 apprendiamo con piacere che la spiaggia dell'ex Canottieri è stata pulita e sistemata grazie all’intervento di una decina di persone tra volontari della Protezione Civile e del quartiere Omegna centro che hanno tagliato l’erba, rimosso diversi oggetti abbandonati e spostato diversi massi. La Stampa definisce la spiaggetta una delle zone più frequentate di Omegna, il fiore all'occhiello per i visitatori.... 
Due domande vorremmo rivolgere all'amministrazione comunale al riguardo della zona della spiaggia ex canottieri:
- Ai turisti che chiedono dove possono fare il bagno possiamo dire di recarsi lì scavalcando la recinzione o accedendo attraverso il greto del torrente ?  Perchè apparentemente la zona è recintata e non accessibile...
- Non vige in quell'area il divieto di balneazione ? Perchè siamo in zona porto e comunque non ci risulta che l'Arpa effettui i controlli di balneabilità delle acque in quell'area.

Tenere la zona pulita ed in ordine è un'ottima cosa perchè oltretutto siamo proprio in centro.  Bisognerebbe capire se la spiaggia è accessibile a tutti (allora togliamo la recinzione e sistemiamo l'accesso) e se si può effettivamente fare il bagno... 

Foto La Stampa del 11.08.2012

giovedì 9 agosto 2012

ARRIVA SAN VITO


Con l'inizio dei lavori per montare il banco di beneficenza possiamo dire che inizia il conto alla rovescia per San Vito che quest'anno sarà dal 18 al 27 Agosto.

Potete vedere il programma completo sul sito della festa www.sanvito-omegna.it

IL COMUNE NON PAGHERA' I DEBITI DI SPL ?


Leggendo l'intervista al Sindaco di Omegna apparsa recentemente su La Stampa apprendiamo che il Comune non intenderebbe onorare i debiti maturati in capo alla società controllata che gestiva il Centro Sportivo, ora in liquidazione.  Questo basandosi su una non meglio precisata consulenza acquisita da parte di un esperto legale interpellato dal Comune.
Leggendo attentamente il Bilancio di SPL al 31.05.2012 si evince che tra i principali creditori ci sono i dipendenti, gli Istituti Previdenziali ed Assicurativi, L’Erario tramite l’Agenzia delle Entrate di Verbania per mancato pagamento dell’IVA.
Vorremmo capire come il Comune, socio unico della controllata e quindi responsabile dei suoi debiti, riuscirà a non pagare tali debiti....  Magari qualche impresa privata potrebbe avvalersi della stessa metodologia.

martedì 31 luglio 2012

BILANCIO: IL PARERE DELL'EX ASSESSORE BISOGLIO

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Leggo il parere dell’organo di revisione Dell’Ente sulla proposta di Bilancio 2012 e mi sembra doveroso quale ex assessore al Bilancio formulare alcune osservazioni che ritengo legittime.

Le forme tumorali delle quali è affetto il Bilancio di previsione dell’Ente sono almeno quattro:
a) Anticipazioni di cassa sistematiche, oggetto di rilievo da parte della Corte dei Conti
b) Contenzioso Unicredit Banca SpA – Comune di Omegna.(Derivati)
c) Disavanzo di Liquidazione Essepielle srl.
d) Riduzione trasferimenti Decreto Salva Italia

Politiche di Bilancio attuate.
Istituzione Fondo Svalutazione Crediti per Euro 578.525.00.
Aumento della Tassazione IMU ed Addizionale Comunale Irpef per Euro 1.670.000.00 circa.

Sull’inasprimento della tassazione a carico di ogni cittadino di Omegna prossima ad Euro 100.00 per ogni abitante non posso che auspicare che detto inasprimento non comporti una crescita esponenziale dei crediti dell’Ente e conseguentemente dei residui attivi.
Non ci vuole molto a capire che in presenza di una leva od aumento di detta portata è probabile che quanto precedentemente esposto avvenga.

Al contrario rilevo che pur in presenza di crediti o residui attivi del periodo 2006/2011 per la Tarsu prossimi ad Euro 650.000.00 ed una somma prossima ad Euro 250.000,00 per ICI e Cosap dello stesso periodo, nessuna sanatoria o condono viene prospettato, al fine di riequilibrare il sistema di cassa nell’arco temporale di 12/18 mesi. Meglio aspettare Equitalia SpA.

Se i criteri esposti in occasione del precedente Consiglio Comunale sono od erano veritieri ed avevano quale supporto all’istituzione del Fondo Svalutazione Crediti la necessita di riequilibrare il sistema di cassa perennemente in rosso, non utilizzando sostanzialmente risorse od entrate fino a concorrenza di Euro 578.525.00, detti criteri vengono sostanzialmente smentiti dalle indicazioni del Collegio dei Revisori che specifica che il Fondo Svalutazione tiene conto dei trasferimenti a copertura delle perdite di Essepielle srl ed eventuali oneri derivanti dal contenzioso sui derivati con Unicredit-Banca SpA
Ma quello che è veramente paradossale è che la motivazione a supporto dell’Istituzione del Fondo Svalutazione Crediti di cui Dlgs118/2011 è che il 25% dei residui attivi iscritti al Titolo 1(entrate tributarie) ed al titolo 3 (entrate extratributarie) aventi anzianità superiore ai cinque anni,quindi anno 2006 e precedenti venga collocata a detta voce.
Sono evidenti una serie di contraddizioni sostanziali tra un obbligo di legge e le valutazioni dell’Amministrazione Comunale.

Ed allora entriamo in merito ad altri aspetti o problematiche precedentemente citate.
In caso di soccombenza nella vertenza con Unicredit Banca SpA la somma necessaria è pari ad Euro 400.000 – 420.000 per le perdite degli esercizi finanziari 2011/2012 oltre a Euro 1.080.013,62 quale valore complessivo di estinzione alla data del 31.05.2012.

Per Essepielle srl l’Amministrazione Comunale non puo’ negare che il Bilancio della controllata al 31.05.2012 evidenzia un disavanzo di liquidazione prossimo ad Euro 600.000,00
Probabilmente anziché ricorrere a consulenze legali per verificare responsabilità e o mala gestione altrui, sicuramente non dello scrivente, l’Amministrazione Comunale dovrebbe verificare la possibilita’ prospettata dallo scrivente di ricorrere ad un concordato stragiudiziale o di legge, diversamente l’unica soluzione è pagare e tacere visto che chi a creato il mostro di Bagnella è proprio la Giunta di Centrosinistra nel 2006 con uno spostamento della spesa corrente e dell’indebitamento sulla controllata, senza dimenticare la sottocapitalizzazione iniziale e la mancata assunzione di ben 14 persone inserite, secondo studio di fattibilità come collaborazioni occasionali.

In merito alla riduzione o taglio dei trasferimenti a favore degi Enti-Comuni riconducibili al Decreto o Legge Salva Italia è anomalo che passino inosservati proprio da parte degli esponenti politici dell’attuale Governo cittadino che sostengono il Governo Monti. Di questo passo verranno meno, da parte dell’Ente i trasferimenti o le partite di parte corrente del comparto sociale.

Sostanzialmente quello che emerge o si evidenzia dal Bilancio di Previsione dell’Ente per il 2012 è unicamente una leva od aumento della tassazione, nessuna soluzione programmatica segnatamente per Essepielle srl, nessun accordo documentabile ad esempio per alcune convenzioni in essere tra cui quella per il canile o lo sportello unico delle attività produttive che comportano che L’Ente anticipi somme di denaro rimborsate a distanza di tempo da parte degli altri Comuni, nessun accordo documentabile con la Società Acqua Novara VcO SpA che preveda la contestualità nei pagamenti dei mutui, nessuna rivisitazione delle convenzioni onerose (troppo) per l’Ente di vario genere e natura (costi per avere consenso elettorale), la mancata Istituzione di un Fondo per l’Occupazione Giovanile od esenzione almeno parziale dal pagamento dei tributi comunali in presenza di nuove iniziative imprenditoriali sul territorio, nessuna rivisitazione delle deleghe in capo ai ruoli dirigenziali, fatta salva l’allontanamento del Segretario Comunale.
Lascio Vs. buon cuore ogni ulteriore considerazione.
Sergio Bisoglio

lunedì 30 luglio 2012

BENVENUTO AL TORO


Per la seconda volta Omegna ospita una parte del ritiro precampionato del Torino Calcio, nella nuova stagione militante nella Serie A.
Sarà un'opportunità per promuovere il nostro territorio su scala nazionale attraverso i media.
L'occasione vuole che ci si presenti come Città ospitale nei confronti dell'evento e dei visitatori, ma anche come Città propositiva dal punto di vista commerciale e turistico, soprattutto nell'ottica di un futuro maggior sviluppo verso questi settori della nostra economia.
L'Assessorato allo Sviluppo Economico, Commercio e Turismo per favorire quanto sopra lancia due iniziative che, con la collaborazione di tutti, riteniamo possano dare buoni risultati.

Benvenuto al Torino Calcio
Invitiamo i Cittadini che vogliono collaborare ad esporre nelle vetrine e nei locali aperti al pubblico, palestre, uffici e altro la locandina che è possibile scaricare sul proprio computer.

SconTORO
Proponiamo inoltre a tutti gli Esercenti della Città di prevedere un trattamento di favore da riservare alla loro clientela, nel periodo e dedicato all'evento, che può consistere in una particolare riduzione di prezzo o un piccolo omaggio. Gli interessati che intendono aderire possono contraddistinguere il proprio esercizio scaricando la locandina con  la dicitura "qui sconTORO".

Queste ci paiono iniziative semplici e a basso costo, che potranno avere un ottimo impatto se saranno condivise da molti Cittadini ed Esercenti. Invitiamo tutti a collaborare: un piccolo sforzo verso una cultura sistemica turistico commerciale della nostra Città.

L'Assessore allo Sviluppo Economico con delega al Commercio e Turismo

martedì 24 luglio 2012

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE


Si rende noto che Il Presidente del Consiglio Comunale, visto l'art. 39 del D.Lgs. 18/08/2000 n. 267 e l'art. 21 dello Statuto del Comune di Omegna, convoca in sessione ordinaria ed in seduta pubblica  di prima  convocazione, il Consiglio Comunale nella sala delle adunanze presso il "FORUM" - Parco Maulini, per il giorno Lunedì 30/07/2012  alle ore 20.30

Ai sensi dell'art. 23 del "Regolamento relativo ai poteri dei Consiglieri e all'organizzazione e al funzionamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari", ove non si esaurisse la trattazione degli argomenti iscritti all'ordine del giorno, la continuazione della seduta si terrà  il giorno Martedì 31/07/2012  alle ore 20.30

ORDINE DEL GIORNO
1 Comunicazioni del Presidente del Consiglio Comunale.
2 Comunicazioni del Sindaco inerenti nomina Consiglieri delegati.
3 Nomina componenti Commissioni Consilliari Permanenti.
4 Assemblea del Consorzio del VCO per la Formazione Professionale - Nomina rappresentanti del Comune.
5 Consiglio d'Amministrazione Scuola Materna "E. Sesana". Nomina rappresentati del Comune.
6 Dimissioni del Sig. Marco Deambrosi dal Consiglio di Quartiere di Bagnella. Surroga.
7 Approvazione bozza di convenzione tra il Comune di Omegna ed i Sigg. Banone Nicola e Gattini Cinza in applicazione delle disposizioni di cui alla Scheda d'Area n. 1 denominata  Parco Urbano Monte Zuoli - Ponte Bria - NTA allegate al PRGC vigente.
8 Modifica alla Convenzione Urbanistica di cui all'atto Notaio Bertoli del 5.6.1995 rep. 13545/88742 tra il Comune di Omegna e la ditta Rives di Pappadà Roberto.
9 Approvazione programma per l'affidamento di incarichi individuali di lavoro autonomo, di natura occasionale o coordinata e continuativa.
10 Regolamento TARSU : determinazione della percentuale di incidenza del costo di spazzamento strade sul costo complessivo del servizio di smaltimento rifiuti.
11 Approvazione Regolamento dell'addizionale comunale all' IRPEF. Determinazione dell'aliquota per l'anno 2012.
12 Regolamento  Imposta Municipale Propria. Approvazione.
13 Imposta Municipale Propria - IMU : determinazione delle aliquote e della detrazione per l'anno 2012 (Lg. 22.12.2011, n. 214)
14 L.R. n. 15/89 riguardante l'utilizzo dei fondi derivanti dagli OOUU per gli edifici di culto. Approvazione programma degli interventi per l'anno 2012.
15 Art. 58 D.L. n. 112 del 25.06.2008 convertito con modificazioni dalla Legge n. 133 del 06.08.2008 - Piano alienazione di immobili comunali e valorizzazione del patrimonio immobiliare. Annualità 2012 - Triennio 2012/2013/2014.
16 Approvazione Bilancio Annuale di Previsione 2012, Bilancio Pluriennale per triennio 2012/2014, Programma triennale dei lavori pubblici ed elenco dei lavori pubblici, Relazione Previsionale e Programmatica 2012/2014

giovedì 5 luglio 2012

NUOVO LICEO

Con l'avvicinarsi (si fa per dire) della fine dei lavori, stanno emergendo alcune questioni relative al nuovo liceo.  

Innanzitutto la Provincia reclama il pagamento della quota a carico del Comune di Omegna.
 “ Il comune di Omegna, nella convenzione firmata dal 2003 tra l’allora presidente Guarducci ed il sindaco Buzio- spiega Nobili- si è impegnato a versare 552 mila euro per la realizzazione del polo liceale. E proprio questo preciso impegno ha fatto preferire l’opzione omegnese rispetto a quella proposta dal comune di Casale Corte Cerro, che aveva proposto di realizzare il liceo in un’area a Ramate. Non c’è scritto da nessuna parte che i soldi dovevano essere versati ad opera ultimata: la giunta Quaretta ha versato 150mila euro, significa ora ne mancano 402mila. Dico al sindaco che entro Natale i ragazzi del liceo artistico e scientifico verranno trasferiti nella nuova sede e dunque mi aspetto che nel bilancio di previsione 2013 sia inserita la voce che comprende la copertura economica del liceo per quanto concerne il comune, con saldo a gennaio. Quando poi la Mellano- aggiunge Nobili- dice che il comune per i ritardi della Provincia spende soldi inutilmente per l’affitto dei locali del Gobetti, evidentemente è mal informata, visto che questi costi sono a carico del nostro ente e non dell’amministrazione omegnese. Se poi parliamo di ritardi, credo che la maggiore indiziata di responsabilità sia la precedente giunta provinciale, che ha avuto 5 anni per cominciare i lavori e non ne è stata capace. Quindi preferirei che non ci fossero più strumentalizzazioni politiche- conclude Nobili- anche perché quel che conta è terminare il liceo prima possibile per garantire una sede moderna e funzionale agli studenti”.

Poi negli ultimi giorni è emersa la problematica della Palestra.  La commissione paesaggio ha infatti bocciato il progetto presentato dalla Provincia, che prevedeva, per la palestra, una volumetria superiore rispetto al progetto iniziale, anche su suggerimento e precisa richiesta delle società sportive omegnesi. All’origine della bocciatura un eccessivo impatto ambientale.  
Non sappiamo quale impatto ambientale possa mai essere eccessivo in un area che ospita il colosseo, l'imbuto, il penny market...  Ci auguriamo che la cosa trovi una soluzione ragionevole.

Liberamente tratto da VCOAzzurraTV

martedì 3 luglio 2012

CONSIGLIO COMUNALE

Si comunica che la riunione del Consiglio Comunale e' indetta per le ore 20:30 del 04/07/2012 - presso il Forum, Parco Maulini - per trattare i seguenti punti dell'ordine del giorno

1° Punto : Approvazione verbali  sedute precedenti (28.4.2012,  3.5.2012,  28.5.2012 e 9.6.2012).
2° Punto : Comunicazioni del Presidente del Consiglio Comunale: lettera della Corte dei Conti.
3° Punto : Nomina Collegio Revisori dei Conti triennio 2012-2015.
4° Punto : Rinnovo componenti della Commissione Comunale Igienico Edilizia.
5° Punto : Nomina Componenti della Commissione Locale per il Paesaggio (L.R. 32/2008).
6° Punto : Nomina di due Rappresentanti del Comune di Omegna all'interno del  Consiglio Generale della Fondazione "Museo Arti e Industria di Omegna" e di un Revisore dei Conti.
7° Punto : Variante al PRGC vigente ai sensi dell'art. 16bis della LR 56/1977 e smei per la valorizzazione dell'immobile di proprietà comunale denominato "Ex Asilo Nido Fossalone"  - adottata con DCC n. 124 del 19.12.2011 - Approvazione definitiva
8° Punto : Presentazione del Bilancio e atti connessi.
9° Punto : Comunicazioni del Sindaco.
10° Punto : Interpellanze ed interrogazioni.

giovedì 21 giugno 2012

BILANCIO: MANCA UN MILIONE ?

La notizia è ufficiosa e non confermata. Ma da alcune fonti interne al centrosinistra filtra una grande preoccupazione in merito al bilancio preventivo 2012. Stando ad alcune indiscrezioni, ci sarebbe un buco a diversi zeri. “ Posso solo dire - così il sindaco Aide Mellano - che la situazione è decisamente complicata. Dobbiamo ancora fare le ultime verifiche, ma nei prossimi giorni convocheremo una conferenza stampa per illustrare la situazione ai cittadini”.  Una dichiarazione da cui traspare una certa preoccupazione da parte della nuova amministrazione, costretta anche a fare i conti con i limiti imposti dal governo in temi di mutui e patto di stabilità. 
“Noi avevamo adottato una bozza di bilancio che andava a pareggio- precisa l’ex assessore Luigi Songa, ora consigliere di minoranza del Pdl- e non mi risulta che siano successe delle catastrofi nelle ultime settimane.Certo la situazione economica è tutt’altro che florida, con tagli significativi. Ma da qui ad ipotizzare un buco della precedente amministrazione ce ne passa parecchio” Preferisce limitare i commenti anche l’ex assessore al bilancio Sergio Bisoglio. “ Aspetto di conoscere nel dettaglio quel che pensa la nuova giunta- spiega Bisoglio- dopo di che, esaminate le carte, potrò dire la mia. Voglio solo ribadire che, lo scorso dicembre, quando venne approvato il bilancio consuntivo 2011, i revisori dei conti non hanno fatto obiezioni. Se fossimo stati dei pazzi ci avrebbero bloccati…”.

mercoledì 20 giugno 2012

MANIFESTAZIONE PRO TERREMOTATI


L’Amministrazione Comunale in collaborazione con:
Consigli di quartiere cittadini
Associazione turistica Pro Loco Omegna
Forze dell’ordine
Protezione civile
Ordine dei giornalisti
Associazioni sportive locali

Sabato 23 giugno 2012 dalle ore 14,30 - presso il palazzetto dello sport di Bagnella organizza una manifestazione sportiva con incontri di calcetto, volley e basket nonche’ uno stand eno-gastronomico con prodotti tipici emiliani e vendita di parmigiano reggiano proveniente dalle zone terremotate a cura di associazione turistica Pro Loco Omegna.
La cittadinanza e’ invitata a partecipare

L’incasso sara’ devoluto alle popolazioni delle zone colpite dal terremoto.

lunedì 11 giugno 2012

BILANCIO: ALCUNE CONSIDERAZIONI DELL'EX ASSESSORE BISOGLIO


L'ex assessore al Bilancio ed attuale consigliere di minoranza, Sergio Bisoglio (foto) ci invia le seguenti considerazioni sul bilancio.


Leggo recente articolo sulla Stampa con il quale il Sindaco Dr.ssa Mellano parla di disastro dei conti, se non erro del sistema di cassa dell’Ente perennemente in rosso, di un Sindaco che opera la mattina in Comune e nel pomeriggio presso l’Ospedale cittadino.
Preciso nello spirito collaborativo che mi ha contraddistinto fin dai giorni 8/10 Maggio 2012 che ho avuto modo di conferire con il nuovo assessore al Bilancio solo in data 31.05.2012, che a tale data ad esempio il mio successore era uno sconosciuto per il Direttore dell’Ufficio Tributi dell’Ente, particolare non insignificante, che in merito alle problematicha Derivati-Unicredit a tale data i fascicoli presso l’Ente non erano stati esaminati-consultati, nel frattempo Unicredit ha formalizzato ricorso avverso autotutela di annullamento delle delibere di Giunta del 2003/2004/2006 con evidenti ricadute sul Bilancio di previsione dell’Ente per il 2012  sempre in attesa della querela prospettatami dal Dr.Pesce sul sito di Sentire Democratico avente quale oggetto l’argomento di cui sopra.
Nell’incontro del 31.05.2012 ho esaminato unitamente al Dr.Bellardi le problematiche riconducibili allo scioglimento e messa in liquidazione di SpL prospettando,in attesa del’acquisizione di idonea documentazione da parte del liquidatore di detta Societa’ ,possibili soluzioni al fine di salvaguardare i conti dell’Ente.
Poi si dichiara che l’Ente non potra’ mutuare opere per il 2012.
Sempre alla data del 31.05.2012 la nuova amministrazione dimenticava le follie del 2006, rinegoziazione di mutui e contratti di finanza derivata rispettivamente fino al 2031 e 2026.
Ipotizzare che una rinegoziazione di mutui(2006) per una cifra prossima a 7(sette) milioni di euro non impatti negativamente sui conti dell’Ente per i successivi 10(dieci) anni sta a significare non rendersi conto delle difficolta’ oggettive incontrate dall’Amministrazione Comunale che ha governato Omegna fino a Maggio 2007 e della sostanziale impossibilita’ di finanziare nuove opere se non attraverso entrate della parte corrente, con la dismissione di partecipazioni e proprieta’ comunali non strategiche per l’ente o ricorrendo per quanto possibile a perfezionare opere ed interventi a mezzo di Proiect Financing.
E’ evidente inoltre ma lo si dimentica inspiegabilmente che a partire dal D.L.n.78 del 31.05.2010 ed ancora peggio la manovra Salva Italia del dracula bocconiano impatta sui conti dell’Ente per una cifra-somma prossima ad Euro 800.000,00
Consiglio in ogni caso al Sindaco Dr.ssa Mellano di operare a tempo pieno per l’Ente unitamente agli assessori della Giunta.
Lo avrei fatto in presenza di mia elezione a Sindaco di Omegna, ricordando che fino a quando si pagano due o tre Dirigenti come dei tenori, pur avendo alle dipendenze due o tre cantanti di operetta che non si parlano i problemi dell’Ente rimarranno tali.
Confido inoltre in una valutazione riconducibile a sanatoria o condono per i periodi d’imposta od esercizi finanziari 2007 e seguenti voluta da molti iscritti alle associazioni di categoria del territorio che sollecitano unitamente agli iscritti agli ordini professionali la riproposizione-rivisitazione dei regolamenti comunali approvati nel 2010/2011 incentivanti o di detassazione dal pagamento dei tributi comunali in presenza di assunzioni di apprendisti e di soggetti che possono documentare lo stato di disoccupazione.
Con la sanatoria non si premierebbero gli evasori ma decine di aziende di piccole e medie dimensioni che non finirebbero nelle gelide manine di Equitalia SpA introitando nei prossimi 18/24 mesi somme liquide di denaro al fine di riassestare il sistema di cassa.
Diversamente campare con i crediti o residui attivi ad oggi per l’ente Comune di Omegna non e’ possibile a meno che si voglia ricorrere alla mobilita’ per un numero di dipendenti comunali non inferiore a 10(dieci) tagliare tutte le convenzioni onerose, anche quelle del sociale, nella misura prossima al 30%, ricorrere ad una leva fiscale pesante su IMU abitazione Principale, IMU altri immobili,Addizionale Comunale Irpef senza voli pindarici quale AcroAria, Contributi al Circolo Scacchistico, Premio Letterario Citta dei Compagni, Contributi a destra ed a sinistra.
Quando ci ho provato, prospettando  detto modo di operare e fatta eccezione per la parte riconducibile alla leva fiscale, che mi vede contrario rilevato quanto precedentemente esposto, hanno chiesto le mie dimissioni otto volte.
In poche parole e’ indispensabile lavorare anche di Sabato e di Domenica come piu’ volte ho fatto unitamente al collega Stefano Strada che ancora attende la chiamata alle armi(passaggio di consegne) da parte del successore Dr.Pesce.

BILANCIO RIMANDATO


L’amministrazione comunale, che si è ufficialmente insediata lo scorso 28 maggio con il primo consiglio comunale, ha ottenuto dal Prefetto del VCO una proroga di 30 giorni per la presentazione al parlamentino cittadino del bilancio. “Essendoci insediati a fine maggio avremmo dovuto stendere un bilancio entro pochi giorni per rispettare i tempi tecnici previsti dalla legge che prevede l’approvazione del documento a fine giungo – ha detto l'ass. Bellardi (nella foto) – ed era impensabile poter fare una verifica delle molteplici voci del nostro bilancio in così poco tempo. Per questo motivo il documento economico e finanziario sarà approvato dalla giunta a fine giugno e sarà portato in consiglio comunale a fine luglio dopo i tempi tecnici per la stesura di eventuali emendamenti.”

Fonte VCOAzzurraTV

mercoledì 6 giugno 2012

RITIRO PRECAMPIONATO DEL TORINO


Stamattina una giornalista di Torino ha chiamato per informarsi sulla disponibilità di camere ad Omegna visto che il Torino dovrebbe svolgere la seconda parte del ritiro precampionato sul Lago d'Orta.  L'accordo con la Regione Piemonte sarebbe stato raggiunto  per trascorrere in Piemonte (Omegna e poi Mondovì) il ritiro precampionato dopo che la prima parte sarà svolta come l'anno scorso a Sappada.
Il Torino dovrebbe essere dunque sul Lago d'Orta dal 30 Luglio al 06 Agosto.
Manca ancora l'ufficialità quindi la notizia non è certa. 

venerdì 1 giugno 2012

CONSIGLIO COMUNALE 9 GIUGNO


In conformita' alle vigenti leggi si comunica che la riunione dell'organo Consiglio Comunale e' indetta per le ore 09:00 del 09/06/2012 presso il Forum - Parco Maulini - per trattare i seguenti punti dell'ordine del giorno:

1° Punto : Giudici Popolari di Corte d'Assise e di Corte d'Assise di Appello: designazione dei membri della Commissione preposta alla formazione degli elenchi.
2° Punto : Nomina di due Consiglieri in seno alla Commissione Consultiva Comunale per l'Agricoltura e Foreste.
3° Punto : Nomina rappresentante del Comune in seno al Consiglio d'Amministrazione della Casa dell'Anziano "Massimo Lagostina" di Omegna. 
4° Punto : Regolamento relativo ai poteri dei Consiglieri Comunali e all'organizzazione e al funzionamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari. Modifiche.
5° Punto : Art. 57 del Regolamento relativo ai Poteri dei Consiglieri Comunali e al Funzionamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari: deliberazione numero e competenze delle Commissioni Consiliari Permanenti.
6° Punto : Presentazione del Bilancio e atti connessi.
7° Punto : Ordine del Giorno presentato dai Gruppi consiliari di maggioranza inerente l'esposizione di Drappo rappresentativo dei valori della pace.
8° Punto : Ordine del Giorno presentato dai Gruppi consiliari di minoranza sull'esposizione delle bandiere.

venerdì 25 maggio 2012

RITIRO DEL TORINO ?



C'è qualche possibilità che il Torino Calcio scelga il Cusio per il proprio ritiro precampionato come lo scorso anno ? Va evidenziato che il peso economico dell’operazione, vista la promozione in serie A, avrebbe un costo differente rispetto allo scorso anno “Cercheremo di capire la sostenibilità finanziaria del progetto" anticipa il sindaco di Omegna Aide Mellano, che comunque non esita a dire che l’eventuale ritiro dei granata sarebbe uno straordinario veicolo di immagine per il Cusio e tutto il territorio.


Fonte VCOAzzurraTV

mercoledì 23 maggio 2012

LA "NUOVA" GIUNTA PER OMEGNA

Ecco la "nuova" giunta chiamata a governare Omegna per i prossimi 5 anni:
Al bilancio il tecnico Gianpiero Bellardi. Mario Cavigioli, della lista civica "Omegna Noi Ci Siamo" alla guida dell'assessorato alle attività produttive, al commercio ed al turismo. Francesco Pesce sarà alla guida dell'assessorato al governo del territorio con deleghe ai lavori pubblici ed all'urbanistica. Alessandro Buzio avrà l'assessorato alla sicurezza, alla viabilità ed allo sport. A Rifondazione Comunista, con Cristian Scatamacchia, andrà l'assessorato alla partecipazione e la delega all'istruzione. Al PD dovrebbe andare anche la presidenza del Consiglio Comunale con Gianni De Santis.

Critiche arrivano da Destra e da Sinistra (SEL).  Sinistra e Libertà in particolare, esclusa dalla competizione elettorale per un errore nella presentazione della lista, si aspettava un ruolo in Giunta per l'impegno profuso in campagna elettorale. “'Noi-spiegano gli esponenti di Sel- abbiamo proposto al sindaco Adelaide Mellano tre ragazze giovani e competenti. In questi mesi abbiamo contribuito alla creazione del programma di coalizione e, soprattutto, lavorato molto, nonostante la nostra esclusione, per ottenere il risultato elettorale che ha permesso alla coalizione di centro sinistra di vincere al primo turno. L’obiettivo principale sarebbe stato quello di arrivare ad un reale cambiamento e rinnovamento politico ma pensiamo che le scelte fatte rispecchino gli schemi del vecchio, e purtroppo non ancora superato, sistema politico. Nonostante la nostra determinazione nel voler metterci in gioco per la candidatura ad un assessorato in giunta, prendiamo atto delle scelte fatte dal sindaco ma non siamo d’accordo, innanzitutto, con la mancanza di donne e poi, con la scelta di un tecnico, commercialista ossolano, per ricoprire il ruolo di assessorato al bilancio, in quanto pensiamo che nella rosa di nomi fatta da tutti i partiti potessero esserci persone in grado di occuparsene
Fonte: vcoazzurranews.tv

venerdì 18 maggio 2012

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE


Si comunica che la riunione del Consiglio Comunale e' indetta per le ore 18:00 del 28/05/2012, presso il Forum - Parco Maulini,  per trattare i seguenti punti dell'ordine del giorno

1° Punto : Esame delle condizioni di candidabilità, eleggibilità e compatibilità del Sindaco e dei Consiglieri Comunali ed eventuali surroghe (art. 41, comma 1, D.Lgs. 267/2000).
2° Punto : Giuramento del Sindaco (art. 50, comma 11, D.Lgs 267/2000).
3° Punto : Nomina  Presidente del Consiglio Comunale (art. 39, comma 1, D.Lgs 267/2000).
4° Punto : Comunicazione del Decreto di nomina del Vice Sindaco e degli altri componenti la Giunta Comunale. Presentazione delle linee programmatiche relative alle azioni ed ai progetti da realizzare nel corso del mandato (art. 46, commi 2 e 3,  D.Lgs 267/2000).
5° Punto : Elezione Commissione Elettorale Comunale  (art. 41, comma 2, D.Lgs.  267/2000 e art. 3 quinquies, comma 2, della Legge 27.1.2006, n. 22  di conversione del D.L. 3.1.2006, n. 1).

Il Sindaco MELLANO MARIA ADELAIDE

martedì 8 maggio 2012

AUGURI AL NUOVO SINDACO


Con un'affermazione schiacciante Adelaide Mellano è il primo sindaco donna della città Omegna.
Le inviamo i nostri migliori auguri di buon lavoro.

Tutti i risultati delle elezioni possono essere consultati sul sito del Comune di Omegna.

lunedì 7 maggio 2012

COMUNALI: AFFLUENZA IN PICCHIATA


Si sono chiusi alle 15.00 i seggi per l'elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale.  Il primo dato, anche se atteso, è sconcertante: l'affluenza rispetto a 5 anni fa è calata del 9,48%.  Il numero dei votanti complessivo è di 7.714 (3.724 Maschi e 3.990 Femmine) pari al 58,18%; nelle precedenti consultazioni Comunali del 2007 i votanti sono stati pari al 67,66 % (dati presi dal sito internet del Comune di Omegna).
Un dato che dimostra come l'elevato numero di candidati non corrisponda necessariamente ad un rinnovato interesse generale per la Cosa Pubblica.

sabato 5 maggio 2012

APPELLO AL VOTO



Perché Laura Franzosi ?
- Perché è una persona pulita, nuova, con una faccia limpida.
- Non ha esperienza politica e si propone a questa sfida senza pretendere nulla in cambio.
- Perché chi la conosce sa che Laura mette la persona al primo posto, nel suo lavoro di dottoressa come nella vita:
“Voglio impegnarmi per la mia città affinché sia governata all'insegna dei valori in cui credo. I buchi si possono chiudere, le aiuole ripiantare, le infrastrutture costruire… Ma se prima non avremo saputo aiutare i nostri concittadini in difficoltà non potremo dire di avere fatto bene il nostro
lavoro.”

Perchè FLI ?
- Perché è un movimento che nasce con la voglia di superare i vecchi steccati della politica per costruire insieme un’Italia migliore, e perché cercheremo di costruire un’Omegna migliore con le persone valide che si
proporranno di farlo insieme a noi.
- Perché è un movimento che ha avuto il coraggio per il bene del Paese di rinunciare al Potere, di ammettere gli sbagli prima che fosse troppo tardi, di battersi per un Governo finalmente sobrio, efficace, che affrontasse i problemi senza nasconderli...  Omegna ha bisogno di questo stesso spirito.
- Perché non vuole abolire la politica ma vuole che questa sia diversa: siamo i promotori della raccolta firme per l’abolizione delle provincie, siamo promotori della legge sulla corruzione, abbiamo lanciato la campagna
per le liste pulite…
- Perché anche nell’amministrazione di Omegna devono contare capacità e professionalità prima di appartenenze politiche ed amicizie.

Perchè Adriano Ecclesia ?

Sono nato a Novara il 6 Gennaio 1970.  I miei nonni materni, Bogianchini, erano omegnesi DOC e ricordo i tanti pomeriggi passati ad Omegna nella loro casa di Via Repubblica...
Sono laureato in Legge all'Università Statale di Milano ma mi sono sempre occupato di turismo. Ho lavorato in Liguria, Trentino, Emilia Romagna, Friuli e Val d'Aosta sempre gestendo alberghi ed agenzie di viaggio. Dopo tanto vagare sono tornato a casa e oggi sono amministratore di un'azienda che gestisce gli hotel Croce Bianca di Omegna e Sant'Anna di Verbania oltre ad un ufficio di consulenze a Gravellona Toce.
Sono stato Assessore al Turismo del Comune di Omegna per due anni da Luglio 2007 a Luglio 2009.. Ho maturato una buona conoscenza dell'Amministrazione Pubblica che ha regole diverse dall'amministrazione di società di diritto privato.
Penso con la mia determinazione e con le mie competenze di poter dare un contributo importante alla trasformazione di Omegna. Per questo chiedo il vostro sostegno ed il vostro voto.

Amministrazione efficiente, turismo e marketing, gestione del personale…
Vota qualcuno che ne capisce qualcosa !

giovedì 3 maggio 2012

BENEDETTO DELLA VEDOVA CHIUDE LA CAMPAGNA ELETTORALE


Venerdì 4 Maggio alle ore 17 in Largo Cobianchi ad Omegna, FLI ed UDC chiuderanno la campagna elettorale offrendo ad amici e simpatizzanti un aperitivo.
Sarà naturalmente presente la nostra candidata sindaco Laura Franzosi oltre ai vertici provinciali e regionali di entrambi i partiti.  E' inoltre atteso l'on Benedetto Della Vedova, capogruppo FLI alla Camera dei Deputati.
In caso di maltempo saremo ospiti del bar dell'Hotel Croce Bianca.

Benedetto DELLA VEDOVA
Nato il 3 aprile 1962 a Sondrio, vive con la compagna Alessandra e la loro figlia Costanza.
Maturità scientifica (1981). Laurea in discipline economiche e sociali all'Università "L. Bocconi" di Milano (1988). Ricercatore presso l'IEFE (Istituto per l'Economia delle fonti di energia) dell'Università Bocconi (1987-1990). Ricercatore presso l'IRER (Istituto di ricerca della Regione lombarda, 1990-1996). Assistente alla cattedra di Economia e politica agraria dell'Università cattolica di Milano (1990-1995).
Dal luglio 2005 all maggio 2006 è stato nominato Consigliere del CNEL in qualità di “esperto” nominato dal Governo.
E’ stato commentatore per il quotidiano di economia e finanza "Il Sole 24 Ore" dal 2001 al 2004. Dal febbraio 2005 fino alla sua elezione alla camera dei Deputati ha curato la rubrica “Un libro, un caso” sul Corriere Economia, il supplemento economico del lunedì del Corriere della Sera. Dal 2003 al 2006 ha condotto su Radio Radicale la trasmissione “Catallassi” (interviste-conversazioni sull’economia in onda il sabato mattina), il supplemento economico della Rassegna Stampa e la rubrica “Un libro, un caso” in versione radiofonica.
Segretario nazionale (1994-1997) e tesoriere (1994-1996) del movimento dei Club Pannella-Riformatori. Dirigente Lista Pannella (1997-1999). Dal 1992 è sempre stato iscritto al Partito radicale Trasnazionale.
Dal luglio 1999 al luglio 2004, membro del Parlamento Europeo. Membro della Commissione per i problemi economici e monetari, e della Commissione per l'industria, il commercio estero, la ricerca e l'energia; membro della Delegazione per le relazioni con i paesi dell'Asia del Sud e l'Associazione per la cooperazione regionale dell'Asia del Sud (SAARC).
Nell’ottobre del 2005 ha lasciato i Radicali Italiani e fondato, con Marco Taradash, Carmelo Palma e Peppino Calderisi i “Riformatori Liberali”, soggetto politico di cui è stato Presidente.
Dall'aprile 2006 è membro della Camera dei Deputati del Parlamento Italiano. Dal 2006 al 2008 è stato membro del gruppo di Forza Italia. Dal maggio 2008 al luglio 2010 è stato membro del gruppo Pdl.
Nel 2008, esaurita l'esperienza dei Riformatori liberali, promuove la nascita dell'Associazione Libertiamo di cui è Presidente.
Nel luglio 2010 contribuisce alla costituzione del gruppo di Futuro e Libertà alla Camera dei Deputati di cui attualmente è Presidente.

CONSIGLIO COMUNALE A RISCHIO

E' a rischio di illegittimità il Consiglio Comunale convocato per stasera.  La violazione dell'art. 38, comma 5 del T.U.O.E.L. 267/2000 in materia di “Limiti alla potestà deliberativa dei consigli comunali e provinciali durante la campagna elettorale” sembra essere infatti assai probabile.
L’art. 38 citato prevede che “5. I consigli durano in carica sino all'elezione dei nuovi, limitandosi, dopo la pubblicazione del decreto di indizione dei comizi elettorali, ad adottare gli atti urgenti e improrogabili”.  

L’esistenza dei presupposti di urgenza ed improrogabilità deve essere valutata caso per caso dallo stesso consiglio comunale che ne assume la relativa responsabilità politica, tenendo presente il criterio interpretativo di fondo che pone, quali elementi costitutivi della fattispecie, scadenze fissate improrogabilmente dalla legge e/o il rilevante danno per l’amministrazione comunale che deriverebbe da un ritardo nel provvedere”. 
Già il buonsenso dovrebbe far capire che gli argomenti trattati non hanno queste caratteristiche e peraltro la stessa giurisprudenza ha avuto modo di sancire che una delibera di adozione di variante ad un PRG, a pochi mesi dalla sua approvazione, non può contenere il carattere di improrogabilità ed urgenza sia per la natura stessa del provvedimento che per carente motivazione che potesse sorreggere e giustificare l’adozione del provvedimento stesso (TAR Puglia, 2011).

Ci auguriamo che i consiglieri comunali valutino attentamente quanto sta accadendo.

mercoledì 2 maggio 2012

CI RIPROVANO...



CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE

In conformita' alle vigenti leggi si comunica che la riunione del Consiglio Comunale e' indetta per le ore 20:45 del 03/05/2012 presso il Forum - Parco Maulini, per trattare i seguenti punti dell'ordine del giorno

1° Punto : Comunicazioni del Presidente del Consiglio Comunale.
2° Punto : Approvazione  "Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile" (PAES) comuni di Omegna e Casale CC
3° Punto : Approvazione allegato Energetico Ambientale al Regolamento Edilizio Comunale
4° Punto : Variante parziale n. 24 al PRGC vigente (DGR 6-2832/2001) ai sensi dell'art. 17 comma 7 della LR 56/77 e smei (Adottata con DCC.n.22 del 28.2.2012). Controdeduzioni alle osservazioni. Approvazione definitiva
5° Punto : Approvazione  Variante Strutturale n. 22 al Piano Regolatore Generale Comunale vigente (DGR 6.2832/2001) ai sensi dell'art. 17 comma 4 della LR n. 56/1977 e smei  e della LR 1/2007 e smei , di adeguamento al RIR (adottata con DCC n. 98/2011 e  controdedotta con DCC n. 6/2012).
6° Punto : Ratifica decisione Assemblea SPL inerente la modifica dell'art. 17 dello Statuto della Società.
7° Punto : Autorizzazione al Sindaco a votare nell'Assemblea Ordinaria della Società SPL a norma dell'art. 13, comma 2, lettera h) dello Statuto Sociale in merito alla cessione dell'intera quota di Omegna Sport S.c.a.r.l.  a non meno del valore nominale detenuta dalla stessa SPL.
8° Punto : Ordine del giorno presentato di Gruppi consiliari di minoranza relativo alla situazione dei servizi socioassistenziali e del CISS.
9° Punto : Ordine del Giorno presentato dal Sindaco inerente il Centro Ortopedico di Quadrante (COQ) di Omegna.
10° Punto : Comunicazioni del Sindaco.
11° Punto : Interpellanze ed interrogazioni.

ELEZIONI: CONFRONTO TRA I CANDIDATI


Stasera, mercoledì 2 Maggio, su VCO Azzurra TV puntata di extra dedicata alle elezioni omegnesi.  Confronto a cinque tra i candidati che avranno un minuto e mezzo ciascuno per rispondere alle domande poste da Daniele Piovera.
Repliche giovedì 3 Maggio alle 11.30 e Venerdì 4 Maggio alle 21.00.

martedì 1 maggio 2012

MARONI E COTA AD OMEGNA


Incontro elettorale della Lega Nord ieri sera al Teatro Sociale con l'intervento di Cota e Maroni.  L'Assessore Bisoglio (nella foto a destra, no scusate... a sinistra) ha spiegato come in tre anni abbia fatto un ottimo lavoro, che se ci sono stati problemi è stata tutta colpa del Sindaco, che il bilancio 2012 è pronto e perfetto e che il Comune ha un'ottima situazione finanziaria grazie a lui...
Ma non aveva detto all'incontro con i commercianti che siamo senza soldi e sul'orlo del dissesto a causa dei derivati e di SPL ?? Mah... Forse ha ricevuto qualche diamante per sistemare i conti del Comune.  D'altra parte stiamo vedendo tutti che la Lega è l'unica che ad Omegna si può permettere una campagna elettorale d'altri tempi con mega manifesti ovunque.

sabato 28 aprile 2012

SALTA IL CONSIGLIO COMUNALE

Il consiglio comunale di stamattina è saltato per mancanza del numero legale.  Assenti i consiglieri di maggioranza Masoero, Ricca e Quara.  La minoranza ha fatto mancare il numero legale al momento di votare le varianti urbanistiche.
La degna conclusione, a nostro modo di vedere, di un pasticcio mal gestito.

SCOMPARSO MAURO BOTTINI


E' morto all'ospedale Castelli stroncato da un infarto che lo ha colpito mentre giocava a golf a Fondotoce Mauro Bottini, vice Sindaco di Omegna e Assessore all'Urbanistica nella Giunta Buzio tra il 2002 e il 2007. Aveva 60 anni.
I funerali si svolgeranno lunedi pomeriggio alle 14.30 nella collegiata Sant'Ambrogio.
Le notre condoglianze alla famiglia.


venerdì 27 aprile 2012

AUGURI AL GIOVANE CARLO FEDELI


Abbiamo ricevuto la richiesta di Carlo, candidato consigliere comunale nella lista del PDL, di pubblicare la sua presentazione.  Gli abbiamo spiegato che noi non siamo una testata giornalistica e non abbiamo problemi di par condicio ma che siamo chiaramente schierati con il Terzo Polo e con Laura Franzosi.  Il sottoscritto curatore del blog è capolista di Futuro e Libertà....  Nonostante ciò abbiamo deciso di accogliere la sua richiesta perchè abbiamo apprezzato lo spirito di Carlo nel proporsi.
Quindi, se proprio volete votare Tomatis (cosa che vi sconsigliamo di fare), vi invitiamo a prendere in considerazione Carlo piuttosto che i soliti tromboni che si aggirano per Omegna da decenni. 

Cari Amici,
mi chiamo Carlo Fedeli, ho 19 anni e nel 2008 mi sono trasferito da Mergozzo, il paese in cui la mia famiglia affonda le proprie radici, ad Omegna. Ho frequentato il biennio del Liceo Scientifico presso l’Istituto Santa Maria di Verbania e, dopo una significativa e formativa esperienza da Volontario delle Truppe Alpine, sto proseguendo il mio percorso di studio presso il Liceo Scientifico Piero Gobetti di Omegna.
In questi quattro anni di vita trascorsa sulle sponde del Lago d’Orta ho imparato molte cose di questa città e dei ragazzi che quotidianamente la vivono.
Ho deciso così di mettermi in gioco candidandomi in consiglio comunale nella lista del Popolo della Libertà in sostegno al candidato sindaco Roberto Tomatis detto Tommy, perché credo nelle potenzialità di Omegna ma soprattutto credo ancora nel valore della politica.
Troppi scandali, troppa mancanza di etica e di correttezza stanno minando la fiducia dei cittadini nei partiti.
Ma vi posso assicurare che la politica è ben altra cosa, sta a noi, nuove generazioni, dimostrarlo con l’esempio, l’onestà e la passione.
La Politica è innanzitutto servizio, un servizio svincolato dall’interesse personale dove il bene comune e l’istituzione devono venire prima di qualunque altra cosa.
Ed è in quest’ottica che mi metto a vostra più totale disposizione impegnandomi, se mi darete fiducia nelle urne elettorali, a rappresentarvi e a portare le idee, le esigenze, le problematiche e le preoccupazioni di tutti voi all’attenzione dell’Amministrazione Comunale.

Dopo aver ascoltato il parere di molti di voi, ho formulato una serie di proposte incentrate sui diversi aspetti della vita di un ragazzo: scuola, cultura, sport, svago e divertimento.
Corsi di educazione alla cittadinanza, apertura di un centro di studio incentrato sulla storia e sulle tradizioni locali, il potenziamento di aree sportive libere, l’ampliamento delle spiagge pubbliche, la creazione di eventi dedicati ai giovani e l’agevolazione sui costi di consumazione all’interno dei locali, sono solo alcuni dei progetti che insieme svilupperemo nella prossima amministrazione.
Io ho fiducia in voi! Diventiamo protagonisti nella nostra città!

giovedì 26 aprile 2012

CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DI TERESIO PIAZZA

Ci uniamo al cordoglio della città intera per la scomparsa dell'ex sindaco Teresio Piazza.

Si è spento in serata, all'ospedale San Biagio di Domodossola, Teresio Piazza, 82 anni ex sindaco di Omegna, colpito nei giorni scorsi da emorragia cerebrale. A capo di una coalizione di centro sinistra ha guidato il capoluogo cusiano dal 1994 sino a 2002. Il suo impegno politico era cominciato negli anni ’60 nelle fila della Democrazia Cristiana. Ritorna attivo sulla scena politica cittadina all'inizio degli anni '90 quando il suo nome compare nella lista del Pci, ma in qualità di indipendente. A Palazzo di Città ci ritorna nel 1994 e qui vi rimarrà ininterrottamente sino al 2002. Due mandati, 8 anni di guida prima di cedere il testimone ad Alberto Buzio. Piazza è stato anche presidente del consiglio di quartiere di Crusinallo oltre che figura di spicco in tantissime associazioni cittadine. Lo piangono e lo ricordano con affetto compagni di partito ed avversari politici, che gli hanno sempre riconosciuto una grande onestà intellettuale. I funerali si terranno sabato alle 1430 nella chiesa di San Gaudenzio a Crusinallo.
Fonte VCOAzzurraTV

mercoledì 25 aprile 2012

25 APRILE

Riceviamo e volentieri pubblichiamo


NEL GIORNO DEL 25 APRILE, RICORDANDO I VALORI DI LIBERTA’ E DEMOCRAZIA, DIAMO DI NUOVO SENSO ALLE PAROLE ONESTA’ ED ETICA !!!

In una giornata di festa nazionale, con in testa e nel cuore i valori di libertà, democrazia e pacificazione tra gli Italiani, non possiamo non commentare le notizie, drammatiche, di questi giorni a livello nazionale e locale !!
Probabilmente, siamo alla fine della seconda Repubblica e all’inizio del terza, il sistema politico è in chiaro disfacimento. Le vicende di questi ultimi giorni relativamente alla lega o, in chiave locale, senza entrare nel merito degli aspetti giudiziari, il fosco quadro che scende pieno di ombre e cattive sensazioni dalla Valle Antigorio, con imprenditori, sindaci, parlamentari intrecciati in rapporti anomali, lascia l’amaro in bocca e richiama sinistri segnali.
Noi, a nostro modo impegnati in politica, abbiamo un forte senso di nausea, immaginiamo i cittadini!! Non se ne può più, occorre, immediato, un atto di responsabilità da parte dei nostri politici nazionali che diano immediata concretezza alla rabbia e ai bisogni della gente.
Si intervenga immediatamente riducendo il finanziamento pubblico ai partiti, si predispongano subito strumenti trasparenti di controllo, radiando a vita dalla politica, non solo quelli che rubano, ma anche coloro che sono poco chiari, gestendo il denaro pubblico.
Si faccia percepire agli Italiani che ci sono idee immediate di riforma vera del nostro Paese, con responsabilità e umiltà i parlamentari si cospargano il capo e lavorino in tal senso, respingendo con la serietà l’antipolitica, che è l’antidemocrazia !!! Non siamo appassionati a nuove sigle, a nuovi esperimenti da piccoli chimici, contano le idee e non le formule, conta il coraggio, come fu il dito alzato di Fini, che deve ridiscendere in campo pienamente!!!
Sia dia spazio ai giovani, si mettano da parte i vecchi tromboni della politica, che si chiamino PDL, Lega, PD o altro, che vengano da Roma, da Varese o dal VCO !!
Nei prossimi giorni lanceremo anche una campagna serrata per lanciare le nostre due petizioni Liste pulite, fuori i corrotti dalla politica!!!
Buon 25 aprile a tutti !!

Coordinamento provinciale FLI                                                                 

martedì 24 aprile 2012

EFFICIENZA INASPETTATA...


Proprio non ci aspettavamo questa efficienza... Un consiglio comunale straordinario, di Sabato, che andrà ad approvare alcune varianti del piano regolatore (la 24 in particolare) che vanno ad incidere su operazioni ferme da anni (o decenni).  Quattro anni e mezzo non sono stati sufficienti per esaminare e pianificare urbanisticamente le istanze dei cittadini nel rispetto dei vigenti regolamenti e dell'ambiente mentre due mesi scarsi (dal ricevimento della relazione dell'ARPA a Gennaio all'approvazione della variante a fine Febbraio) sono stati invece sufficienti per modificare sostanzialmente la fattibilità degli interventi a suo tempo proposti.
Per i non addetti ai lavori segnaliamo che la variante 24 riguarda alcune operazioni di grande rilievo urbanistico per Omegna: ex Irmel, cinema splendor, fabbricato c.d. Lapidari, area di Via Carrobio, area "Manera"... In quest'ultimo caso ci pare di capire poi che verrebbe tolto il vincolo alberghiero per passare l'area a residenziale....
Siamo lieti che l'amministrazione uscente, se da un lato non riesce ad approvare il bilancio preventivo, dall'altro mostra invece grande efficienza nel sistemare queste quattro cosucce prima di togliere il disturbo...

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE



Il Presidente del Consiglio Comunale, visto l’art. 39 del D.Lgs. 18/08/2000 n. 267 e l’art. 21 dello Statuto del Comune di Omegna, convoca in sessione straordinaria, seduta pubblica di prima convocazione, il Consiglio Comunale nella sala delle adunanze presso il "FORUM" - Parco Maulini, per il giorno Sabato 28/04/2012 alle ore 10:00, per l'esame del seguente
ORDINE DEL GIORNO
1 Comunicazioni del Presidente del Consiglio Comunale.
2 Approvazione verbali seduta precedente (29.3.2012).
3 Individuazione Organismi Collegiali ritenuti indispensabili per la realizzazione degli obiettivi e fini istituzionali dell'Amministrazione, ai sensi dell'art. 96 del D. Lgs. n. 267/2000 e della L. 448/2001.
4 Approvazione "Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile" (PAES) comuni di Omegna e Casale CC
5 Approvazione allegato Energetico Ambientale al Regolamento Edilizio Comunale
6 Variante parziale n. 24 al PRGC vigente (DGR 6-2832/2001) ai sensi dell'art. 17 comma 7 della LR 56/77 e smei (Adottata con DCC.n.22 del 28.2.2012). Controdeduzioni alle osservazioni. Approvazione definitiva
7 Approvazione Variante Strutturale n. 22 al Piano Regolatore Generale Comunale vigente (DGR 6.2832/2001) ai sensi dell'art. 17 comma 4 della LR n. 56/1977 e smei e della LR 1/2007 e smei , di adeguamento al RIR (adottata con DCC n. 98/2011 e controdedotta con DCC n. 6/2012).
8 Revoca art. 17 dello Statuto della SPL srl a socio unico.
9 Ordine del giorno presentato di Gruppi consiliari di minoranza relativo alla situazione dei servizi socioassistenziali e del CISS.
10 Comunicazioni del Sindaco.
11 Interpellanze ed interrogazioni.

domenica 22 aprile 2012

ABOLIZIONE DELLE PROVINCE E CUSIO RI-UNITO

Fin dagli inizi FLI si è fatta promotrice dell'abolizione delle province.  La tesi sostenuta è che la gran parte dei compiti degli uffici provinciali potrebbe essere assegnata a comuni e regioni mentre l'apparato politico, che è il vero costo improduttivo, andrebbe completamente smantellato.
La provincia del VCO è un esempio secondo noi di come le province non portino tutti i benefici che ci si aspettava.  Gli uffici decentrati li avevamo già, l'autonomia finanziaria non ha portato più risorse, la specificità montana e di confine non ha portato a benefici concreti.  Uno dei pochi "benefici" concreti è stata la creazione degli uffici del Tecnoparco che hanno sistemato un po' di politici locali in più...

Nel programma di Laura Franzosi c'è l'impegno a favorire l'abolizione delle province ed a riunificare il Cusio.  Pensiamo che vada nella giusta direzione, per un'amministrazione più efficiente ed una politica meno invadente.

La provincia di Verbania è servita solo a rendere Omegna territorio emarginato in una provincia anch’essa emarginata. Omegna vive sul lago d’Orta. La divisione del Cusio ha portato solo danni al nostro territorio e spesso ci troviamo ad assistere impotenti alle guerre di campanile tra Verbania e Domo (guerre tra poveri). 
Gli omegnesi devono ritrovare l’orgoglio di essere capitale del Cusio. 
Così non si può andare avanti. Il Cusio torni unito con lo scioglimento delle province !